Spaghetti con pesto di zucchine, gamberetti e pomodorini

Un’accoppiata vincente in cucina, zucchine e gamberetti ma con l’aggiunta di un tocco in più: i pomodorini che conferiscono a questo piatto un gusto raffinato e delicato al tempo stesso.
Veloce e molto semplice da realizzare, caratteristica principale di questo piatto è un profumatissimo pesto di zucchine che accentua il delizioso sapore dei gamberetti accompagnati dai pomodorini.
Perfetto sia per pranzo che per cena, con questi ingredienti potrebbe essere definito “primo piatto estivo” ma noi lo prepariamo ogni volta che ci scatta la voglia di “qualcosa di buono”.
Volete prepararli con noi?


Ingredienti per 4 persone
400 grammi di spaghetti
200 grammi di gamberetti
180 grammi di zucchine grattugiate
120 grammi di pomodorini
100 millilitri di olio extravergine d’oliva
40 grammi di pinoli
30 grammi di pecorino romano
30 grammi di parmigiano
8 foglie di basilico
1 spicchio d’aglio
sale q.b.

Preparazione
Preparate il pesto di zucchine unendo in un frullatore le zucchine grattugiate, i pinoli, il basilico, il parmigiano, il pecorino, l’olio ed un pizzico di sale, fate andare fino ad ottenere un composto cremoso.
In una padella aggiungete l’olio, uno spicchio d’aglio e fate rosolare i pomodorini, aggiungete i gamberetti e fate andare a fuoco medio per qualche minuto.
In una capiente pentola portate a bollore acqua e sale, tuffateci gli spaghetti; scolateli al dente aggiungeteli alla padella con i pomodorini e gamberetti e mantecate.
Aggiungete il pesto di zucchine e continuate la mantecatura aggiungendo un po’ d’acqua di cottura nel caso in cui gli spaghetti risultassero secchi.
Impiattate, servite e gustate!
Anna & Alessia

Annunci

Spaghetti con limone, gambero rosso, pachino e vellutata allo zafferano

Il sole caldo, il profumo del mare, i colori della natura, tutte queste sensazioni racchiuse in un primo piatto ? Si può!
Tutto il sapore del mare in questo primo piatto; deliziosi spaghetti con gambero rosso, arricchiti dal pachino, dalla vellutata di zafferano e profumati al limone.
Un piatto davvero creativo, semplice da preparare ed adatto a tutti i palati.

SPAGHETTI CON LIMONE, GAMBERO ROSSO, PACHINO E VELLUTATA ALLO ZAFFERANO
Ingredienti (4 persone)
300 grammi di spaghetti
300 millilitri di brodo di pesce
100 grammi di pomodorini pachino
50 grammi di farina
50 grammi di burro
7 gamberi (di cui 4 per la decorazione finale)
1 limone non trattato
1 bustina di zafferano
1 spicchio di aglio
Olio Evo q.b.
Sale q.b.
Basilico q.b.
Prezzemolo q.b.
Preparazione
Sgusciate i gamberi e tagliateli a pezzetti.
Tagliate i pomodorini a spicchi e preparate in un contenitore il limone grattugiato.
Versate il contenuto di una busta di zafferano nel brodo di pesce. In un’altra pentola, fate sciogliere il burro ed unite la farina per ottenere il “Roux” la salsa base per e salse.
Lasciate asciugare sul fuoco per qualche minuto ed aggiungete il brodo di pesce e zafferano.
Per la salsa: fate soffriggere uno spicchio di aglio nell’olio Evo ed aggiungete il prezzemolo e basilico tritati, i gamberi tagliati ed i pomodorini.
Nel frattempo preparate gli spaghetti.
A cottura ultimata, saltateli in padella con la salsa di gamberi aggiungendo la salsa allo zafferano.
Mantecate e servite adagiando il nido di spaghetti, un gambero intero come guarnizione ed una spolverata di limone grattugiato.
Buon appetito.

Anna & Alessia

Chi non ama Lilli ed il Vagabondo ? Io amo anche i loro spaghetti con le polpette

Un primo piatto ricco, tanto sostanzioso da poter essere considerato un appetitoso piatto unico.
Una ricetta che fa gola a tutti, stuzzicando l’appetito di grandi e piccini; soprattutto un piatto molto semplice, spaghetti, sugo di pomodoro e polpette di carne aromatizzate con la noce moscata, facile da preparare che potrete gustare per una serata romantica o per una cena in compagnia!

Spaghetti and meatballs
Ingredienti per 4 persone:
320 grammi di spaghetti
Per le polpette:
100 grammi di carne di suino trita
100 grammi di salsiccia di maiale
80 grammi di mortadella in una sola fetta
50 grammi di mollica di pane integrale
50 grammi parmigiano reggiano grattugiato
5 grammi di prezzemolo tritato
1 uovo medio
Pepe nero macinato q.b.
Sale q.b.
Noce moscata q.b.
Per il sugo:
700 grammi di passata di pomodoro
20 grammi di aglio
1 scalogno
Olio q.b.
Sale q.b.
Preparazione
La prima cosa da preparare è il sugo; iniziate tritando finemente lo scalogno, e mettetelo a soffriggere a fuoco basso; sbucciate l’aglio ed aggiungetelo al soffritto, continuate la cottura per circa 7 minuti.
Unite la passata di pomodoro, insaporite con sale e pepe e lasciate cuocere per almeno 40 minuti coperto.
Nel frattempo preparate le polpette: prendete il pane integrale raffermo privatelo delle croste e frullatelo con un mixer insieme alla mortadella.
Prendete la salsiccia, togliete il budello e tritatela, tritate anche il prezzemolo molto fine.
Unite il tutto in una ciotola, aggiustate con sale e pepe, aromatizzate con la noce moscata grattugiata, aggiungete anche l’uovo e il formaggio grattugiato.
Impastate tutti gli ingredienti finchè non saranno ben amalgamati e lasciate riposare per circa 15 minuti in frigo.
Prendete l’impasto e formate delle palline, la grandezza potete deciderla voi in base ai vostri gusti, ovviamente più piccole sono più riuscirete a farne.
Togliete l’aglio dal sugo ed aggiungete le polpettine, lasciate cuocere ancora per una 30 di minuti a fuoco lento.
Mettete a bollire l’acqua, salatela e versate la pasta, scolatela al dente e terminate la cottura con il sugo.
Beh, buon appetito !
Anna &  Alessia

11061750615_f5afe44d20_o
Suggerimenti
Consumate gli spaghetti appena preparati sono molto più gustosi.
Il sugo con le polpette può essere conservato in frigo per 2-3 giorni; se preferite preparatelo il giorno prima, in questo modo i sapori si amalgameranno meglio!

C’erano una volta “I 3 Pastai” …

… sembra l’inizio di una fiaba, per fortuna I 3 Pastai sono una realtà.

La pasta, per gli italiani è il piatto principe, ciò che ci rappresenta in tutto il mondo, uno degli alimenti più Made in Italy che esista; ma soprattutto rappresenta il momento di convivialità e socialità per eccellenza ed è consumata non solo fra le quattro mura domestiche ma anche fuori.

Collage

La presenza di aziende come I 3 Pastai consente la continuità di una tradizione che resiste nonostante i cambiamenti della società, dei consumi e dei costumi.

I 3 Pastai nasce dall’esperienza pluridecennale di persone con un progetto comune in mente: creare un prodotto fresco, di eccellente qualità, legato alle tradizioni ed alle origini del territorio.

1377365_217742078395208_1202800420_n

L’utilizzo di materie prime selezionate e controllate da personale specializzato è sicuramente il punto di forza dell’azienda; questo permette di preparare prodotti di ottima qualità tra i quali troviamo pasta fresca come fettuccine, spaghetti, lasagne, ma anche gnocchi, ravioli e tortelloni.

2

Importante la varietà di pasta ripiena che viene prodotta da I 3 Pastai soprattutto perché il ripieno, come insegna la tradizione, è rigorosamente fatto a mano a partire dalla cottura di carni e verdure proprio come si fa a casa, creando così prodotti di ottima qualità, sinonimo di genuinità e freschezza

Immagine1

La produzione segue rigorosamente le regole riguardanti l’igiene e la sicurezza in azienda ed è alla base di ogni scelta produttiva che permette a I 3 Pastai di ottenere prodotti di alta qualità, sinonimo di genuinità e freschezza.

Collage1

La distribuzione capillare dei nostri prodotti avviene grazie ad un parco mezzi a temperatura controllata, in grado di garantire un corretto trasporto presso tutti i punti vendita.

Passione, cura ed esperienza rendono i prodotti dell’azienda I 3 Pastai unici.

Se non si vuole rinunciare ai sapori di una volta, sulla tavola non può mancare la pasta de I 3 Pastai (www.i3pastai.it).

Anna &  Alessia