Spaghettoni con gamberi e pomodori pachino

Gli spaghettoni con gamberi e pomodori pachino sono un primo piatto molto gustoso e semplice, ideale anche per i palati più raffinati.
Un piatto elegante che con pochi ingredienti perfettamente abbinati tra loro garantisce un sicuro successo.

Spaghettoni con gamberi e pomodori pachino

Ingredienti per 4 persone
300 grammi di spaghettoni
300 grammi di gamberi da pulire
10 pomodori pachino
Olio extra vergine di oliva q.b.
Whisky o Cognac per sfumare q.b.
Sale e peperoncino q.b.

Preparazione
Pulite i gamberi eliminando la testa e, con l’aiuto di un coltellino, in modo delicato, il budello nero.
In una padella antiaderente scaldate un filo d’olio, disponete i gamberi appena puliti e fateli cuocere 2 minuti per parte; sfumate con il whisky e, appena evaporato l’alcool, spegnete il fuoco.
Togliete i gamberi ed aggiungete un po’ d’olio, tuffatevi i pomodori pachino tagliati a metà, coprite con un coperchio e lasciate andare per una decina di minuti su fiamma media; passato il tempo scoperchiate, alzate la fiamma e lasciate evaporare il liquido di vegetazione; una volta asciugato spegnete il fuoco.
Portate a bollore una pentola d’acqua salata, tuffatevi gli spaghettoni e cercate di tenere la cottura al dente; ricordatevi di raccogliere mezza tazzina di acqua di cottura che servirà successivamente.
Unite la pasta con i pachino, alzate la fiamma e mantecate con l’acqua di cottura tenuta da parte prima e ancora un filo d’olio, aggiungete infine i gamberi ed un pizzico di peperoncino mescolando per amalgamare bene il tutto.
Impiattate e servite un primo che è delizia pura.
Anna & Alessia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.