Tagliolini al Culatello di Zibello D.O.P. e Parmigiano

Un primo piatto semplice dal sapore unico, i tagliolini con Culatello di Zibello D.O.P., una ricetta golosa e veloce da preparare con ingredienti semplici ma molto gustosi; un ottimo modo per stupire i vostri ospiti.

IMG_0217
Ingredienti
350 grammi di tagliolini freschi
200 grammi di Culatello di Zibello D.O.P.
100 grammi di parmigiano
80 grammi di burro
10 foglie di salvia
2 mestoli di brodo di carne
Sale q.b.
Pepe q.b.

IMG_0214

Preparazione
Riempite d’acqua una pentola capiente, aggiungete del sale e mettetela sul fuoco.
In attesa che l’acqua per i tagliolini arrivi a bollore, tagliate a pezzetti il Culatello di Zibello D.O.P., tritate la salvia, uniteli in una padella con metà del burro e fate andare a fuoco medio finchè non sarà croccante.
Togliete il Culatello appena preparato, mettete in padella il restante burro ed il brodo, lasciate a andare a fuoco lento fino a che il burro non sarà completamente fuso.
Buttate i tagliolini in acqua salata, una volta cotti scolateli ed aggiungeteli alla salsa ottenuta, mantecate bene con il parmigiano facendo attenzione che non asciughi troppo, il risultato deve essere morbido e cremoso.
Impiattate la pasta, aggiungete il Culatello precedentemente preparato, spolverizzate con del parmigiano ed aggiustate di pepe; decorate il piatto con la salvia tritata e servite.
Non vi resta che gustare questo delizioso primo piatto.
Anna & Alessia

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. Jessica P. ha detto:

    Ti rubo la ricetta per i miei ospiti che avrò stasera a cena 🙂

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.