Fiori di sfoglia con patate, stracchino e pancetta

Splendidi fiori, belli da vedere e buoni da mangiare, sfoglia con ripieno di patate, stracchino e pancetta.
Deliziosi appetizer semplici e veloci da preparare, adatti per un aperitivo ma anche come spuntino quando ti assale quella “voglia di non so cosa” che spesso arriva quando meno te lo aspetti.
Vi ho già detto quanto sono buoni ? Provate a prepararli e potrete dirlo anche voi.

12743886_10206051172373700_1514466751320109065_n
Ingredienti per 12 tortini
150 grammi di stracchino
90 grammi di pancetta o salume a vostra scelta
5 patate piccole
1 rotolo di pasta sfoglia
Sale q.b.

Preparazione
In una pentola piena d’acqua fate bollire le patate intere e con la buccia per circa 20 minuti, controllatele ogni tanto perché devono rimanere sode.
Stendete la pasta sfoglia, con un coppapasta tondo, intagliate 12 dischi di circa 10-12 cm di diametro.
In ogni cerchio fare 4 taglietti come a formare quattro triangoli senza punta, la parte centrale deve rimanere intatta per contenere il ripieno.
In una terrina unite lo stracchino e la pancetta che andrà prima tritata, aggiustate con un pizzico di sale.
Una volta pronte e raffreddate prendete le patate, sbucciatele e tagliatele a dadini, amalgamatele all’impasto appena preparato e distribuitelo in ogni “fiore”. Infine, per ottenere l’effetto desiderato dovete avvicinare prima i due petali frontali poi i due petali laterali, cercate di posizionarli come a formare una vera e propria corolla.
Infornate a 190° per circa 20 minuti, servite i fiori tiepidi.
A chi non piacerebbe ricevere dei fiori cosi ?
Anna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.