Grimbergen una birra d’altri tempi … ma molto molto attuale

Un salto indietro nel tempo in una chiesa sconsacrata, La Chiesetta a Milano, una degustazione che ci riporta al periodo medioevale quando i monaci belgi dell’abbazia di Grimbergen cominciarono a produrre una deliziosa birra che, durante la serata di degustazione milanese, abbiamo assaporato nelle sue tre diverse e gustose varianti:

Evento stampa Grimbergen-13
Blonde: bionda pura agli aromi di frutta gialla e fiori di garofano, fattore distintivo oggi come allora il suo gusto speziato, una chicca per tutti gli intenditori di birra.
Double: creata mescolando ingredienti esclusivi, una birra ambrata con sapori agrodolci e con aromi di caramello, prugne secche, malti a doppia fermentazione e luppoli. L’intensità del sapore è talmente decisa che la gente afferma che abbia un “doppio gusto”.
Blanche: una birra dal carattere unico; colore giallo chiaro con aromi di frutta, chiodi di garofano, agrumi, coriandolo, note di cereali e vaniglia che la rendono una birra veramente unica nel suo genere.

20150521_225516
Partner di Grimbergen per la serata, il consorzio del Parmigiano Reggiano, ha offerto assaggi di tre diverse stagionature di formaggio, 18, 22 e 30 mesi; birra e parmigiano … accostamento di gusti perfetto, un classico mai scontato.

grimbergen-140
Grimbergen ha fatto vivere agli appassionati di birra un’atmosfera soprattutto legata alla storia della sua abbazia che ha un non so che di magico; fondata nel 1128 periodo in cui i monaci cominciarono a produrre la birra locale, ha avuto una vita molto travagliata; sopravvissuta nei secoli, distrutta e ricostruita per ben tre volte, proprio come un’araba fenice è sempre risorta dalle ceneri combattendo contro ogni avversità.
Per questo motivo venne scelto come marchio proprio una fenice associata al motto “ardet nec consumitur”, “arde ma non si consuma”; l’abbazia è ancora oggi aperta, luogo vitale e di meditazione per i monaci.
Le birre Grimbergen sono prodotte ancora con la ricetta originaria, ovviamente segreta, gelosamente custodita e tramandata dalle varie generazioni di monaci.

Evento stampa Grimbergen-3 Evento stampa Grimbergen-5
Ad oggi un moderno birrificio, nel totale rispetto della ricetta originale, si occupa della produzione della Grimbergen che si fregia del titolo di “birra d’abbazia certificata” assegnatole dalla Confédération des Brasseurs Belges.
A quando il prossimo viaggio nel medioevo ? Stay tuned.

Anna & Alessia

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Francesca ha detto:

    Mi chiedo come possa essermi persa un evento del genere! E che voglia mi hai messo!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.